Loading...
Skip to Content
biografia

Carlo Fenizi è regista e sceneggiatore. Nasce a Foggia nel 1985. A Roma si laurea in Letteratura e Lingua, Studi Italiani ed Europei presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Roma La Sapienza. A Firenze studia regia alla scuola di cinema Immagina. A Cuba si specializza in direzione degli attori e nelle tecniche di messa in scena presso la EICTV (Escuela Internacional De Cine y Televisión). Consegue una seconda laurea magistrale in Interpretazione e Traduzione in lingua spagnola presso l'Università degli Studi Internazionali di Roma (UNINT). Nel 2008, in Spagna, scrive e dirige il primo mediometraggio La luce dell'ombra, un noir sperimentale dal taglio grottesco, coprodotto tra Italia e Spagna. Nel 2011 scrive e dirige Effetto Paradosso, un lungometraggio con Julieta Marocco e Cloris Brosca, prodotto e distribuito da Cpm Film e promosso dal Circuito D'autore di Apulia Film Commission. Nel 2013 è il regista del film Quando si muore...una commedia con Giacomo Rizzo, Francesco Paolantoni e Maurizio Mattioli.  È autore e regista di spot, corti (Umbra  2015) e videoclip musicali per cantautori italiani, tra questi, il video di Non voglio andare via (2017) brano postumo e inedito di Giuni Russo, con la partecipazione di Maria Grazia Cucinotta. Nel 2019 scrive e dirige Istmo, un film con Michele Venitucci e con la partecipazione straordinaria di Antonia San Juan. Il film è prodotto da Tejo, società di produzione che costituisce nel 2018 insieme al suo storico gruppo di lavoro. Ha ricevuto premi e riconoscimenti nazionali e internazionali. Nel 2021 con Aracne editrice pubblica L'iperbole dell'invisibile, il codice narrativo del realismo magico, un saggio sul cinema e la letteratura ispanoamericana. Si è formato nella didattica dello spagnolo e dell’italiano come lingua straniera. Cura rubriche di approfondimento cinematografico e mantiene attività di docenza di lingua spagnola, cultura ispanica e materie audiovisive.